Salviamo i cani!


Выбрать язык / Choose language:
Ukranian
English
French
German
Japanese
Russian
Portuguese
Spanish
Danish
Chinese
Korean
Arabic
Czech
Estonian
Belarusian
Latvian
Greek
Finnish
Serbian
Bulgarian
Turkish

Le novità del blog

 

Cani disidratati e idratati a forza con flebo, riempiti di cortisone, costretti a ingoiare con l'imbuto limone spremuto per evitare che mostrassero subito la diarrea agli acquirenti. Truffe infinite, compiute anche veramente tantissime volte, sul territorio di Napoli, da negozi che proliferano, da sedicenti allevatori che non esistono e non pagano tasse, e che nessuno controlla o che sanno "aggiustare le carte" per risultare in regola. Dopo l'ultimo caso di una cagnolina morta a 24 ore dall'acquisto gli utenti si stanno muovendo e ricorrono all'ultimo "modello" di denuncia... Leggi di più

Il secondo passo. La procura di Napoli Nord sta lavorando ad ampio raggio!

Il primo passo. Cominciamo a fermarli! Leggete l'articolo

 

Attenzione! Non comprate i cani dall'Est!

Vendono i cani malati! Ci sono molti casi di morte da CIMURRO!!! Come riconoscerli leggete qui

Aiutate a fermarli!

Solo le storie vere e confermate!

I nomi delle aziende

OREFICE GROUP SRL Vincenzo Bocacciaro cell. 320 329 0054 email aspide84m@gmail.com e nomi diversi cell. 366 299 7561(via dei Cappuccini 5, Aversa. Alessandro 324 779 7661 (Sardegna).

PET SHOPCUCCIOLI Gianfranco Pepe, Sarno (prov. di Salerno) 333 977 7014  email info@petshopcuccioli.it

MOWGLI (Via Cancello Di Franco, 31 Napoli) 333 245 6110 (azienda), Francesca 3668991452 (cell.)

Giampy Talora
via Antonio Golia, 23 - 80144 Napoli (NA)
Cellulare: 334 758 7220 (la storia confermata)

 

Ma prima di contattarli leggete la storia di Lisa, la piccola cagnolina che ha sofferto molto, e altre storie simile.

Ecco la storia della mia cagnolina

Il 10 febbraio 2015 ho acquistato il cane di razza Cavalier King Charles Spaniel, che mi era consegnato dal'corriere alla stazione Roma Termini con tutti i documenti dove si dice che il cane è sverminato, ha 4 mesi, due vaccinazioni e l'ottimo stato di salute. Un giorno dopo di suo arrivo a casa mia la cagnolina ha avuto la diarrea terribile che mi ha fatto dimenticare la confusione con il sesso del cane (mi hanno portato la femmina invece di maschio). Lisa era stata portata dal veterinario che è riuscito a prendere i feci del cucciolo solo una settimana dopo, perche era tutta l'acqua marrone. Durante questa settimana Lisa ha perso 300 grammi di suo minuscolo peso ed era così debole che le tremavano le zampette ed era piena di pulci. A Lisa era prescritto un sacco di medicina.

Nel frattempo il veterinario ha esaminato i documenti del cucciolo ed ha dichiarato che Lisa non aveva 4 mesi ma non più di due e che aveva solo un vacino ma non due come mi hanno detto prima, quel'altro vacino gli ha messo in dubbio. La diarrea non cessava e Lisa vomitava. Continuavamo a frequentare il veterinario e comprare per Lisa un'altra e un'altra ancora della medicina. Non appena siamo riusciti a far passare la diarrea Lisa ha cominciato di starnutire e il suo naso era quasi chiuso perciò lei respirava con fatica. Il veterinario ha detto che deve farle l'analisi del sangue perche sospetta che questi simptomi possono significare che Lisa ha il virus del cimurro. Subito dopo il nostro primo cane, yorkshire di 10 mesi, ha cominciato di sentirsi male, era triste, non mangiava e vomitava anche lui. Cercavamo di isolare i nostri cani quindi ho portato Nicky da una mia amica e un giorno dopo lei mi ha detto che la sua cagnolina stà rifiutando il cibo. Eravamo spaventati da morire che stiamo creando l'epidemia nella zona. Nelle feci di Lisa erano state trovate i coccidi che come ci hanno detto si possono trasmettere anche all'uomo. Siamo andati dal'altro veterinario che ha messo in dubbio anche lui quel'altro vacino segnato nel passaporto della cagnolina.

Adesso la mia cagnolina stà morendo in una clinica... L’abbiamo portata li con la crisi epilettica. Sospettavano il cimurro ed era dià malata quando me l’hanno venduta. Così dicono i veterinari perche in Italia il cimurro non c’è. Quella azienda, che me l’ha venduta sembra che continua a vendere i cani malati, senza vacini... In clinica abbiamo incontrato due ragazzi che hanno comprato il suo cagnolino alla stessa azienda. Ma non ce l’ha fatta… Il suo cucciolo è morto. La nostra Lisa invece continua a combattere e chissà come fa a trovare le forze… Meno male che il virus del cimurro non hanno trovato nel sangue. Ma le crisi continuano a ripetersi, ed i veterinari non riescono neanche a fare la resonanza magnetica perche Lisa non sopravive sotto l’anestesia.


Sei il visitatore Nr.

Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!